Il telefonino ci scalda la testa?

Forse NO, per brevissime telefonate. Ma sicuramente, nel frattempo, si scalda … lui.

Adesso che, col riscaldamento ambientale (21/01/2016) a 19-20°, la mia termocamera non è influenzata dalla calura estiva, ho provato a fissare ad un manichino di polistirolo uno dei miei cellulari e, durante una reale chiamata di qualche minuto ad un numero fisso, ho misurato – fotografandola –  la temperatura esterna di funzionamento.

A Voi ogni giudizio (ovviamente altra marca o altro modello non avrebbero dato valori molto diversi da quelli rilevati).

La distanza di rilevazione è rimasta sempre pressoché invariata.

 TV_160121_165846

TV_160121_165902

TV_160121_165917

TV_160121_165927

TV_160121_165936

TV_160121_165945

Consiglio: basta allontanare l’apparecchio di qualche millimetro dall’orecchio, usare il vivavoce o (meglio ancora) gli auricolari, per evitare la trasmissione di calore e diminuire fortemente (specie nell’ultima soluzione) l’intensità del campo elettromagnetico.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi